Il Zagarolo Express pieno di rabbia

Pubblicato: ottobre 11, 2011 in Rielaborazioni dal mondo reale

La notizia

Un treno di pendolari, nella stazione di Zagarolo è arrivato con un ritardo notevole, con vagoni pieni e senza la effettiva possibilità che i pendolari potessero salire, a questo punto come umanamente si può capire, è scoppiata la rabbia incontrollabile.

La situazione si è placata solo nel momento in cui si è trovata una soluzione per far salire i pendolari inferociti.

Il punto di vista

Nella vita di tutti i giorni, le abitudini, l’educazione e le convenzioni sociali, ci hanno abituato a comportarci secondo il comune buon senso, quando ci rechiamo al lavoro, quando viviamo la vita di tutti i giorni, ognuno di noi sa che occorre mediare tra le nostre esigenze l’ambiente che ci circonda.

Ma questo meccanismo, nel momento in cui la vita ci impone sacrifici legati alla nostra attività lavorativa, nel momento in cui ci chiede di doverci recare lontano da casa per svolgere un lavoro, ha sicuramente dei limiti. Se dobbiamo metterci nei panni dei pendolari, persone abituate a dover fare grandi sacrifici, a dover passare una parte della loro giornata su mezzi, molto spesso non idonei, spesso sovraccarichi, porta al limite la capacità di sopportazione. In un paese, nel quale sembra non si riesca a erogare servizi soddisfacenti, la rabbia è il naturale  meccanismo di reazione, di gente esasperata.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...